Quante varianti esistono del Negroni? 

Le conosci tutte? 🙂 Scopriamole assieme! 

Ecco la ricetta del Negroni classico iscritto al registro IBA 

 

 

NEGRONI

30 ml Gin

30 ml Bitter Campari

30 ml Vermouth rosso dolce

 

Preparazione: versa tutti gli ingredienti direttamente in un bicchiere old fashioned già freddo con il ghiaccio e mescola delicatamente. Guarnire con mezza fetta d’arancia.

 

 

NEGRONI SBAGLIATO

30ml di Bitter

30ml di Vermouth rosso 

30ml di Prosecco (spumante Brut) 

 

 

Un’altra variante è il drink “Cardinale” nato a Roma, negli anni 50 all’Hotel Excelsior. Si racconta di un cardinale che chiedeva sempre un cocktail con gin, bitter e vino Riesling della Mosella. Il barman un giorno gli propose una variante del Negroni, realizzata con vermouth dry sostituendo il vermouth rosso, chiamandolo il Cardinale.

 

 

IL CARDINALE IN ORIGINALE

30ml di Gin 

30ml di Bitter

30ml di Riesling della Mosella 

 

IL CARDINALE RIVISITATO

30ml di Gin 

30ml di Bitter

30ml di Vermouth Dry 

 

 

Si arriva anche a sostituire il gin con la vodka per creare una variante del Negroni!

 

 

NEGROSKI

30ml di Vermouth rosso

30ml di Bitter

30ml di Vodka

 

Anche il sakè ha preso la sua parte nelle varianti del Negroni, infatti esiste una versione chiamata … 

 

 

JAPANESE NEGRONI

30ml di Vermouth rosso

30ml di Bitter

30ml di Sakè

 

Esiste anche il Negroni Pallido, realizzato dal maestro italiano del Negroni, Luca Picchi. Questa sua versione vuole rappresentare un all time cocktail dal gusto persistente, con un tenore alcolico medio, un buon bilanciamento tra dolce e amaro e una nota di agrumi e spezie.

 

 

NEGRONI PALLIDO 

25 ml London Dry Gin

25 ml Vermouth Martini Riserva Ambrato

15 ml Biancosarti

1 barspoon di Limoncello di Sorrento

 

 

Si prosegue poi con una proposta di VII Hills Gin Team, il …

 

 

NEGRONI ITALIANO

40 ml VII Hills Italian Dry Gin

25 ml Bitter Italiano

25 ml Sweet Vermouth

1 dash Orange Bitter

 

 

Le varianti sono tantissime e tantissimi sono i barman che in Italia tengono alto il nome di questo storico cocktail. Chiuderei con il cugino francese del Negroni, l’elegante Boulevardier. 

Il Boulevardier un classico che risale agli anni 20’ a base di Bourbon, Campari e Vermouth rosso.

 

 

BOULEVARDIER

30ml di Vermouth rosso

30ml di Bitter

30ml di Whisky

 

 

 

E TU QUALE NEGRONI PREFERISCI? 🙂 

SCOPRI LE ALTRE STORIE DEI DRINK NELLA CATEGORIA “STORIA DRINK”!