Il Whiskey Sour è un cocktail molto semplice a base di pochi ingredienti che combinati nella maniera corretta da origine a uno squisito drink! 

 

Il drink venne citato per la prima volta nel libro di Jerry Thomas nel 1862 intitolato “How to mix drinks”, riportando la ricetta originale che poi riprese il barman inglese Elliot Stub. 

 

Tale Elliot nel 1872 sbarcato nel piccolo villaggio cileno, Iquique, decise di mettersi in affari aprendo un bar. In questo magnifico locale sulla spiaggia dell’America Latina, si narra che il barman sperimentava ricette da servire ai suoi clienti utilizzando in limon de pica assieme al whiskey, dando così origine al concetto di “sour” drink. Alla ricetta Elliot Stub aggiunse poi lo zucchero per equilibrare i sapori e rendere amabile il cocktail.

 

In seguito, alla ricetta originale del 1872, venne aggiunto anche l’albume d’uovo che crea la piacevole schiuma superficiale che caratterizza il whiskey sour. 

 

 

Quali sono le caratteristiche del Sour? 

 

I drink sour si compongono di una base alcolica, di zucchero e succo di limone. La scuola moderna tende ad allargare la categoria ad altri drink composti con una base alcolica ed a succo di limone e triple sec, come il Margherita per esempio.

I drink sour come definizione IBA sono funzionali all’aperitivo, offerti in misura short (Daiquiri e Whiskey Sour), o dissetanti come Long drink (Gin Fizz). 

 

Il Whiskey Sour è un cocktail semplice? 

 

Come direbbe uno chef o un bartender, in una preparazione meno ingredienti ci sono più difficile diventa il prodotto finale. Non è semplice infatti creare un buon equilibrio quando ci sono pochi ingredienti, come nel whiskey sour che ne conta solo tre.

La parte più impegnativa è proprio l’utilizzo dell’agrume, il succo di limone che deve essere fresco, con il giusto punto di agro del succo che corretto con poca acqua se dovesse risultare troppo intenso.

Infine, compresi gli ingredienti che si devono dosare nel drink, si deve anche capire qual è il giusto punto di “sour” che il cliente si aspetta di ritrovare nel suo drink.

 

 

RICETTA WHISKEY SOUR

4,5 cl di Bourbon Whiskey

3 cl di succo di limone fresco

1,5 cl di sciroppo di zucchero

1 albume d’uovo (opzionale) 

 

PREPARAZIONE: 

Versare gli ingredienti nello shaker con il ghiaccio. Agitare bene e filtrare con un colino in un bicchiere con ghiaccio. Se si utilizza l’albume, agitare leggermente più forte per rilasciare e incorporare la schiuma dell’albume. Guarnire con mezza fetta d’arancia o ciliegia al maraschino, oppure scorza di limone. 

 

 

VARIANTE VODKA SOUR

60 ml Vodka

35 ml succo di limone

25 ml sciroppo di zucchero 

1 cucchiaino albume d’uovo

 

SCOPRI LE ALTRE STORIE DI DRINK CONTINUANDO A LEGGERE QUI!