Oggi ho deciso di dedicarmi un piccolo viaggio nella cultura dell’aperitivo italiano, scelgo un locale storico della mia città, ovvero l’Harry’s Bar all’interno dell’importante e storico hotel Gran Hotel Duchi d’Aosta del 1873 situato in Piazza Unità d’Italia a Trieste. Questo locale, rinnovato l’anno scorso, è diventato un luogo intimo dove concedersi un’esperienza gastronomica accompagnata da ottimi vini e drink per l’aperitivo e per il dopo cena.

 

 

Sono qui oggi al rinnovato Harry’s Piccolo Restaurant & Bistrò di Trieste, per godermi un aperitivo all’italiana. Quale cocktail sceglierò?

 

 

Voglio fare un tuffo nel passato e vado dritta verso la scelta del cocktail MiTo, il Milano-Torino.  È un drink simbolico, molto evocativo dello stile italiano, nato all’incirca nella seconda metà del 1800. La storia inizia con Antonio Benedetto Carpano che, nella sua bottega di Piazza Castello a Torino, sviluppò una miscela perfetta creata con un infuso di erbe e un’aggiunta di vino bianco, nascendo così il Vermouth di Torino. Inizialmente non si trattava di vermouth ma di un liquore che si diffuse con il nome “Punt e Mes”, lo conosci no?

 

 

Il Punt e Mes nasce nel 1870 durante un’accesa conversazione tra alcuni colleghi di lavoro nella bottega di Carpano, uno dei quali decide di ordinare il classico Carpano corretto con mezza dose di china utilizzando un’espressione dialettale “Punt e Mes”. È nata così questa bevanda consumata per l’aperitivo. Il vermouth poi divenne l’aperitivo per eccellenza ed inoltre il simbolo della città di Torino.

 

 

Ma come nasce il MiTo? A Milano nel frattempo la Campari si stava dando da fare per creare il bitter migliore, con ben 60 ingredienti, per diffondere un nuovo stile di aperitivo amaro.

 

La forza di Carpano e di Campari, ovvero rispettivamente del vermouth e del bitter, si uniscono e creano l’aperitivo per eccellenza in stile italiano, con tantissimi drink che ancora oggi celebriamo e consumiamo come appunto questo che sto bevendo io, il Milano-Torino, una celebrazione dei prodotti provenienti da entrambi le città.

Nel MiTo si fondono i piaceri dolci dati del vermouth rosso assieme a quelli amari creati dal Campari. Questo drink risulta magari meno consumato rispetto al Negroni e all’Americano, però per le persone a cui piace questo gusto, è una eccellente proposta da non dimenticare!

 

 

Qui oggi all’Harry’s Piccolo Restaurant & Bistrò rivivo l’atmosfera dell’aperitivo come una volta, seduta in un salotto discreto e appartato nel cuore di Trieste, tra il banco bar riprodotto fedelmente come quello di tutti gli storici Harry’s Bar che nacquero dal concetto lanciato da Arrigo Cipriani nel 1972 a Venezia. Qui si respira un’aria tranquilla, un servizio discreto ed impeccabile, in grado di aiutarti in qualsiasi momento della giornata, dal breakfast, al lunch, all’aperitivo, alla cena e al dopo cena.

 

 

Da poco questo locale ha rinnovato la sua proposta culinaria e il servizio offerto alla clientela, con in cucina chef Alessandro Buffa assieme la consulenza esterna del giovane chef stellato Matteo Metullio, uno Chef triestino con due stelle Michelin che è entrato nel 2018 a far parte della cucina dell’Harry’s,con il suos-chef Davide De Pra. Per la gestione della sala si ringrazia invece Nicola Mascarello.

 

 

 

Le proposte sono ricche e deliziose, si parte dalla carta del bistrot per passare alla carta del ristorante, mentre al pomeriggio puoi deliziarti con la carta nel dessert e della piccola pasticceria, accompagnata ad una selezione di cioccolati italiani.

 

 

Io ho deciso di farmi coccolare con qualche aperitivo in assaggio, dopo il MiTo ho lasciato preparare una specialità della casa, il drink “Il Piccolo”, un aperitivo molto piaciuto al pubblico a base di Amaro Nonino.  

 

 

 

INGREDIENTI DI “IL PICCOLO” DRINK:

 

Amaro Nonino

Estratto di cetriolo

Soda

Vermouth Piolo & Max (liquorificio di Trieste)

 

Riscopri assieme a me i piaceri dell’aperitivo in stile italiano, assaggiando qualche cocktail della tradizione! Buon aperitivo a tutti!

 

 

 

 

 

Harry’s Piccolo

Piazza Unità d’Italia, 2 Trieste

Orario di apertura:

dal martedì al sabato

dalle 19.30 alle 22.00

Prenotazioni:

piccolo@harrystrieste.it

tel. +39 040 660606

 

Consigliato per: APERITIVI, CENA, DOPO CENA

Tipologia e prezzi locale: COCKTAIL BAR & RISTORANTE 💰💰

 

SCOPRI ANCHE GLI ALTRI LOCALI NELLA CITTA’ DI TRIESTE CLICCANDO QUI!