Il cocktail French 75 compare scritto per la prima volta nel libro “Savoy Cocktail Book” di Harry Craddock del 1930. 

La nascita del drink è ancora oggi controversa e dibattuta, non si sa per certo chi sia il reale creatore.. Vi sono tuttavia due interessanti leggende che mostrano, a distanza di epoche, la diffusione di questo grande classico. 

 

 

Quale sarà la vera storia della sua nascita?

 

Una prima storia inserisce il French 75 nel 1925, con invenzione del famoso barman Harry MacElhone dell’Harry’s American Bar di Parigi. Il nome parrebbe derivi da una particolare pistola, la 75 mm Howitzer che veniva usata dall’esercito francese durante la Prima Guerra Mondiale.

 

Perché fu paragonato alla 75 mm Howitzer?

 

In molti, si narra, che hanno assaggiato il drink French 75 lo trovarono così potente da paragonarlo ad un proiettile dell’arma Howitzer…Quest’arma è stata uno dei primi e migliori esempi di artiglieria per l’appoggio della fanteria francese. Un’arma tanto leggera (appena 588 kg) quanto potente: “Il cannone di per sé aveva una canna di poco più di un metro di lunghezza, e nondimeno poteva sparare a ben 8900 m di distanza”.

 

 

Una seconda teoria narra invece che il cocktail sia stato creato durante il Proibizionismo negli Stati Uniti, ritenuta però poco attendibile per il nome che porta, “FRENCH” che riconduce alla Francia. Tuttavia nel 1927, in pieno proibizionismo, appare questo cocktail in un libricino intitolato “Here’s How!” pubblicato da una rivista umoristica di New York. 

 

Quali sono gli ingredienti usati in origine? 

 

Oggi il French 75 è un drink a base Gin, ma si ipotizza che inizialmente potesse essere preparato anche con il Cognac. Sia il gin che il cognac erano prodotti amati ed utilizzati a fine 1800 dalle classi più agiate, unendoli con limone, zucchero e champagne. Il French 75 perciò potrebbe essere già stato conosciuto all’epoca come miscela apprezzata dalla borghesia e dall’aristocrazia e magari veniva realizzato proprio con base Cognac. 

La miscela di cognac e champagne era infatti particolarmente diffusa ed apprezzata tra le persone delle colonie d’Oriente dell’Impero britannico.

 

 

Come preparare oggi il French 75 e con quale ricetta?

 

E’ un drink relativamente semplice, si realizza anche in casa. E’ delizioso da accompagnare a piatti freschi e delicati di pesce, o per spezzare la cucina speziata e piccante. 

 

 

French 75 ricetta:

3 cl Gin

1,5 cl succo di limone fresco

2 gocce sciroppo semplice

6 cl Champagne

 

 

Preparazione: shakera per 15 secondi tutti gli ingredienti ad eccezione fatta dello champagne, poi versa in un flute. Finisci unendo anche lo champagne. Mescola con delicatezza e guarnisci con una scorza di limone o una ciliegina oppure un fiore commestibile.

Se vuoi realizzare lo sciroppo in casa, ti basterà sciogliere lo zucchero in acqua. 

Le varianti del gin che utilizzerai potranno donare al cocktail un tocco più o meno floreale o più o meno secco o dolce, sperimenta tu stesso! 

 

 

SCOPRI ANCHE GLI ALTRI ARTICOLI DEL MAGAZINE QUI!