Dark drink, Exotic drink, Tiki drink, Sparkling … di cosa sto parlando?

 

Ci sono molti modi per classificare i cocktail, una tipologia per esempio è in base alla loro tecnica di preparazione. Vediamo parte di questa classificazione oggi 😉

 

SPARKLING sono frizzanti, quindi a base di spumante o champagne, come ad esempio il Kir Royale.

 

 

 

 

DARK DRINK sono a base di caffè, noto è l’Irish Coffee.

 

 

 

 

EXOTIC sono cocktail preparati e serviti direttamente in un frutto esotico o preparati con ingredienti esotici, esempio la Pina Colada.

 

 

 

 

CRUSTA, avete presente quando vi servono un drink con il bordo del bicchiere brinato o sporcato da qualche ingrediente che serve per completare il gusto del cocktail, ecco sono quelli.

 

 

 

 

SHAKE & STRAIN quando i drink vengono preparati nello shaker e serviti e filtrati poi nel bicchiere.

 

 

 

 

MIX & POUR la tecnica che prevede la preparazione dei cocktail direttamente nel mixing glass e poi versati nel bicchiere con l’aggiunta del ghiaccio.

 

 

 

 

 

STIR & STRAIN che usa miscelare gli ingredienti con ghiaccio nel mixing glass come la tecnica precedente, ma si serve in coppetta raffreddata, eliminando il ghiaccio dal bicchiere.

 

 

 

 

FROZEN sono i drink frullati con il ghiaccio e gli ingredienti e serviti nel bicchiere gelati con i pezzetti di ghiaccio (estivi).

 

 

 

 

Infine gli HOT DRINK, serviti caldi e adatti alla stagione invernale, logicamente …

 

 

 

 

Vai, provali tutti! 🙂

LEGGI ANCHE COME CAPIRE LA GRADAZIONE ALCOLICA DEL TUO DRINK QUI!!