Cosa sono i cocktail fluo?

 

“Se esposto alla luce ultravioletta la pozione trasparenti diventa di color giallo elettrico. Mentre la tonica, che contiene chinina, diventa blu fluoro grazie alla luce ultravioletta“. 

(Dario Comini)

 

Dario Comini, titolare del Nottingham Forest di Milano, ha la capacità di farti assaporare drink buoni ed eclettici, come il suo Gin Tonic Fluo!

 

 

I cocktail fluo riescono ad essere fluorescenti se creati con sostanze apposite. Si tratta di preparazioni edili da aggiungere alla bevanda che si vuole illuminare e che attraverso neon ultravioletti riescono ad ottenere una colorazione fluorescente. I prodotti alimentari che vengono inseriti nel cocktail, sparkles o glow, sono stati brevettati nel 2011 e si vendono in bustine che puoi sciogliere in acqua o in acqua tonica, ingredienti ideale per la preparazione di drink luminescenti.

 

 

Il gusto cambia? 

 

Il gusto all’aggiunta di queste preparazioni particolari conferisce al drink un gusto agrumato, non eccessivamente invadente e flessibile alla miscelazione con gli altri ingredienti del cocktail. All’interno di queste bustine infatti è presente lo zucchero, l’acidificante, l’acido citrico, gli aromi, il succo di limone disidratato, alcuni coloranti e l’albumina disidratata.

Bisognerebbe provare a berne uno per capire se il risultato estetico del drink vale la pena ed è un buon investimento per ottenere un cocktail bello e buono!

 

Alcune ricette dei barman…

 

Green Lantern di Dario Comini del Nottingham Forest di Milano

 

 

Ricetta:

50 ml vodka infusa alla vitamina B2

150 ml tonica home made arricchita con chinino

 

BlockBox del Block Boutique Bar di Pozzuoli

 

 

Ricetta:

40 ml Gin Puro 

20 ml sciroppo fluo* con tonica

25 ml acido di lime (composto da 94 gr di acqua, 4 gr di acido citrico e 2 gr di acido malico)

10 ml acqua di cedro

Top di soda

Servire con un chunk di ghiaccio

 

I fluo party al bar!

 

I cocktail fluo non sono sufficienti se vuoi creare un’offerta o una serata a tema davvero originale, c’è anche l’atmosfera a cui pensare! Neon party con dj set, lampade ultraviolette, un’ambientazione buia e tanto altro per creare un evento esplosivo e coloratissimo! 

Sarà necessario avere oggetti fluorescenti e polveri fluo o vernici fluo presenti per le decorazioni del locale e per gli abiti degli invitati. Per la creazione di un fluo party la creatività avrà un ruolo importante, luci ed ombre diventano il palcoscenico del tuo pubblico che si divertirà con effetti ottici per una serata diversa dal solito.

 

 

Le origine del party fluo

 

Un’antica tradizione indiana chiamata “Holi“ consisteva nel ricoprire i partecipanti di polvere colorate e scegliere abiti appariscenti per celebrare tutti insieme l’arrivo della primavera.

Negli anni 80’ si svilupparono poi i “Glow party”, in cui si riempivano le feste fluo con ragazzi e ragazze che indossavano accessori iconici come lo zainetto ma anche oggettistica varia, i tipici braccialetti, rigorosamente fosforescenti.

 

Riassumiamo l’occorrente per il perfetto fluo party:

 

  • Una location con un’atmosfera fluo, con neon e polveri fluo e tutti gli accessori e gli oggetti a tema
  • Cocktail fluorescenti
  • Un dress code degli invitati a tema
  • Truccatrici che accentueranno gli elementi fluorescenti del party sugli invitati

 

È tutto pronto per il fluo party: e tu sei pronto per portarlo al tuo locale o per viverlo come cliente?